Mag
24
Filed under (Masturbazione maschile) by Arsenio on 24-05-2013

Manuale di Masturbazione Consapevole per imparare a godere di più

Istruzioni e consigli visivi per poter godere di più

ENTRA

Apr
10
Filed under (Varie) by Arsenio on 10-04-2013

“Una ricerca condotta dal blog TorrentFreak ha dimostrato che alcuni indirizzi IP riconducibili alla Santa Sede hanno scaricato, in maniera “pirata”, molti contenuti: film, serie tv ma anche pellicole per adulti.
Oltre a serie tv come Chicago Fire e Touch e film come The Snitch e The Last Stand, sono presenti, infatti, nella lista (che potete vedere nella fotogallery qui sotto) titoli come “Tiffany Starr and Sheena Shaw” o “WA-2778 Lea Lexis and Krissy Lynn” che, inseriti su Google, si rivelano essere dei veri e propri filmati pornografici.

Il blog TorrentFreak ha pubblicato i risultati dell’indagine in un post che inizia ironicamente affermando che il settimo comandamento “Non rubare”, evidentemente, non vale per quanto riguarda il download pirata.”

Leggi

Mar
30

“In pochi anni è crollato il mercato dei film hard. Le ricche produzioni dei tempi di Moana Pozzi hanno lasciato spazio ai film da duemila euro con attori non professionisti che lo fanno per il piacere di farsi vedere. Di dvd non se ne vendono quasi più, il business è tutto in Rete e si basa su abbonamenti e video chat. E diverse attrici a luci rosse sono passate a fare le escort.”

Leggi

Mar
09
Filed under (Varie) by Arsenio on 09-03-2013

” In un’intervista pubblicata su Salon.com, Tristan Taormino (scrittrice, sex educator, giornalista e regista di film porno) spiega che cosa si intende per porno femminista: da alcuni anni ci sono donne che filmano pornografia. Secondo il loro immaginario: corpi, posizioni, tempi diversi. Per alcune di loro è importante che l’atto sessuale venga contestualizzato in una storia, per altre è necessario partire dall’idea che il fine ultimo non è l’orgasmo maschile, ma il modo in cui i corpi partecipano dell’accoppiamento ed, eventualmente, l’orgasmo di tutte le persone coinvolte, comprese le donne.

Ma ci sono anche donne che amano il porno tradizionale, ingessato in quella gestualità che conosciamo. Con quei corpi, i seni enormi gonfiati col silicone, membri maschili di rara imponenza. Sono passati più o meno trent’anni da quando Candida Royalle, fondò la prima casa di produzione cinematografica di porno al femminile. I distributori, allora, le battevano la mano sulla spalla dicendo: non ce la farai mai, “this is a boy’s club”. Oggi, su tre persone che guardano pornografia, una è donna…”

Leggi l’articolo

 

Mar
09
Filed under (Varie) by Arsenio on 09-03-2013

“Il deputato del partito pirata Christian Engström ha denunciato i suoi colleghi che si sarebbero resi protagonisti di un blocco alle mail dei cittadinieuropei che scrivevano ai loro rappresentanti in merito alla paventata risoluzione anti pornografia online. Una questione delicata: da un lato, una risoluzione proposta ai 27 stati membri, dall’altra, la comunicazione tra cittadini e deputati anche in forme spontanee prive di una consultazione pubblica.”

Leggi l’articolo

Mar
02
Filed under (Varie) by Arsenio on 02-03-2013

“Il web altera la realtà. È proprio il caso di dirlo. C’è trucco e inganno, quantomeno per quel che riguarda le “dimensioni”. Foto e video sexy caricati online ingigantiscono il reale, creando false aspettative e influenzando negativamente la percezione della vita vera. E le performance cliccate sui pornoportali online appartengono al novero dell’illusione: le immagini, per colpa dei pixel, sono il 40% più grandi del reale. Lo spiegano gli esperti intervenuti al XXVIII Convegno di Medicina della Riproduzione, in corso ad Abano Terme (Padova), e presieduto dall’andrologo di Padova Carlo Foresta e dal collega romano Andrea Lenzi, parlando del progetto Androlife (campagna di informazione e prevenzione per le malattie del sistema riproduttivo e la sessualità giovanile).”

Leggi

Guarda tutta la foto….

Continua con la lettura »

Mar
02
Filed under (Varie) by Arsenio on 02-03-2013

“Il porno crea dipendenza, e questo era già stato reso noto, ma sembra che sia in sostanzioso aumento il numero delle donne che diventano porno-dipendenti.

I risultati di una ricerca condotta dall’Università di Padova dicono che 1/4 dei giovani che fanno uso massiccio della pornografia online sono soggetti al rischio di disfunzioni sessuali.
Anche perché è un tipo sessualità mediatica e istintiva che non tiene conto né della percezione né dell’affettività.
Al punto che il 12 per cento del campione esaminato non cerca rapporti reali e il 25 per cento dichiara addirittura di soffrire di calo del desiderio e di eiaculazione precoce.
Le donne vedono sempre più spesso film hard tanto da diventarne dipendenti, il problema è che poi sono in poche coloro che riscono a riconoscere di avere un problema e conseguenzialmente affrontarlo con esperti.”

Fonte

Feb
03
Filed under (Varie) by Arsenio on 03-02-2013

Ovvero Tutto scorre….

“Il Festival del sesso sotto la Madonnina conferma la crisi del settore. Le pellicole hard hanno lasciato definitivamente il passo ai video amatoriali caricati su Internet. Come è successo con la musica, anche l’industria del sesso sta facendo i conti con l’esplosione del web. “Non si vive più di dvd, ma di quello che c’è intorno, così come i musicisti non vivono più di dischi, ma di concerti”, sostiene Matteo “Hardcore”, gestore di un popolare sito a luci rosse. “Fino a qualche anno fa era pieno di stand con dvd –  conferma Francesco Malcom, ex attore hard – Ora gli spazi espositivi sono quasi tutti di club”. “Il mercato sta cambiando. e quindi se non voglio smettere mi devo adeguare anche io – racconta la pornodiva di fama internazionale Carla Cox – Quindi sto iniziando a fare degli show su Internet e mi promuovo su Facebook e Twitter, ma ai tempi miei era tutto più facile””

Guarda il video